Polpa Ink

Gli Influmerder

Il fenomeno influencer mi ha sempre incuriosito molto.

Se ci penso, è una roba abbastanza folle: sono persone che si siedono davanti ai cellulari e parlano ai propri follower. Nel senso, un po’ stile Socrate che andava in giro per le piazze di Atene spiegandoti cose che forse tu non avevi chiesto ma ti fermi ad ascoltare perché è un vecchietto che ti fa tenerezza.

Comunque la questione è che la gente vuole ascoltare gli altri, soprattutto se queste persone hanno un certo status riconosciuto a livello di massa. La base della teoria è: “oh, se ha così tanti follower ci sarà un motivo” e allora eccoti ad ascoltare la morning routine di Chiara Ferragni, della quale non te ne frega veramente una minchia a livello pratico, ma non puoi staccare gli occhi da lei mentre si applica un contouring che costa probabilmente un centinaio di euro in più del tuo.

Aidy Bryant Influencer GIF by Saturday Night Live - Find & Share on GIPHY

Okay, okay, non dobbiamo neanche essere così critici, in realtà ci sono un sacco di influencer fighissimi che trattano temi di attualità, società e politica in modo progressista. Persone che portano un cambiamento positivo a livello di pensiero, forse mettendo anche alla prova norme imposte (i miei prefe, sono na’ frikketona io).

Ma poi, chi se ne frega, abbiamo bisogno di vedere anche cose inutili, no? È una parte indispensabile di noi.

Il gossip, il dramma e tutto quanto ci sono sempre piaciuti. E non vorrei dire, ma gran parte della letteratura che ha un minimo di rilevanza storica di solito è basata su quei due concetti lì. 

Io, per esempio, sono leggermente ossessionata dai video di gente che si trucca. Io non mi trucco da 3 anni. Non mi piace. Non mi ci trovo. Me eccomi lì a guardare il trentesimo ragazzo che sa farsi un eyeliner da urlo. 

Chelsea Piers Drag Queen GIF - Find & Share on GIPHY

O il decimo episodio di teen mom su mtv, mentre penso a quanto non voglio strapparmi la vagina per estrarre un bambino.

La questione è semplice : le persone affascinanti ci ispirano.

Può essere per il loro stile, per come parlano, per la loro bellezza… non c’è un solo motivo. E questo può essere bello come pericoloso. Perché, come in tutto, c’è chi sta dall’altra parte del discorso.

Com’era capitato con il video di quella influencer americana – non mi degno neanche di ricordarne  il nome – intitolato “Dear fat people” dove sta giovane americana molto irritante prende per il culo per ben 6 minuti e mezzo la gente in sovrappeso.

O un altro chiaro esempio è quello di Kanye West, che si è definito pro Trump in diverse occasioni, ma pare che il mondo se ne sia già dimenticato perché, dai regà, è Kanye West! Dobbiamo fare differenza tra l’arte e l’artista! Anche se questo artista afferma che la schiavitù degli afroamericani  durata ben 400 anni sia stata una “scelta personale”. 

What a time to be alive! 

Donald Trump Take Care Of Yourself Ill See You Soon GIF - Find & Share on GIPHY

Delle Kardashian non mi metto a parlare perché mi stanno così sul cazzo che questo diventerebbe un articolo su di me che insulto tutti stile Nietzsche ma senza il baffone.

Sad Friedrich Nietzche GIF - Find & Share on GIPHY

 È innegabile dire che stiamo parlando sempre di persone con una certa presenza sia sui social che sul resto dei mass media. Potere, soldi, ci mostrano un po’ le realtà alle quali aspiriamo ma che, oserei dire, non potremo mai avere.

È cosa buona e giusta accettare la nostra natura, ma l’idea di essere un “follower” - che poi il termine mi ricorda un po’ le sette religiose - disposto a difendere fino alla morte una persona che manco conosce, mi lascia un gusto strano in bocca.

Io a volte penso a tutti quegli attori dei quali sono innamorata e mi chiedo se veramente mi starebbero simpatici. I mean, sei bono bro, ma sicuramente sei anche solo un bel po’ di idealizzazioni che mi sono inventata da sola. 

Scusami, Thimotée Chalament, non ci potremo mai sposare nelle isole Fiji su un corridoio pieno di petali di rosa… (Se per caso stai leggendo questo, cosa praticamente impossibile, scrivimi).

Happy Anniversary Wedding GIF - Find & Share on GIPHY

Ci piace vederci riflessi negli altri.

Un’amica mi aveva detto che in certe persone troviamo le nostre aspirazioni e devo dire che, damn bro, that’s fucking true. Famo solo un po’ di attenzione a chi crediamo di voler essere. Sono dell’idea che ogni cosa che ci arriva dall’esterno deve essere filtrata dalla nostra coerenza personale, dall’etica e dal senso della giustizia che cerca il bene comune per tutti. 

Poi sì, ogni tanto possiamo anche permetterci un po’ di trash… non prendiamocela troppo sul serio.

Barbara Durso Napoletano GIF by SuperGuidaTv - Find & Share on GIPHY

Come direbbe Socrate mentre si mangiava un bel tzatziki:

“Shalla bro”.

Sara

Comments.

Leave a Comment.